Il SALONE DI GIULIANO TIBERI

Il mio salone affonda le sue radici nella storia della coiffeur romana, il salone è sito a Roma, nel quartiere prati trionfale, ai piedi dei musei vaticani a metà strada tra le fermate metro Ottaviano e Cipro.

 La mia attività è caratterizzata da una lunga tradizione che si tramanda ormai da tre generazioni, mia nonna Ugolina aprì il salone nei primi anni 40, a seguire le sue orme sono stati i suoi figli.

Mio padre Giorgio è colui che ha rilevato il salone negli anni 80 e che mi ha trasmesso la passione per questa professione, insegnandomi il mestiere e i valori.

Dal 2006 il titolare del salone sono io, la mia formazione professionale è di carattere generazionale e accademica, ho seguito studi tecnico industriali prima di intraprendere questa professione.

Quindi posso dire che è da sempre che respiro l’aria del salone frequento eventi, pedane da spettatore di e con  mio padre  da quando ne ho memoria nel dna sicuramente potrei trovare anche un po’ di lacca e decolorante.

 Nei primi anni 80 ho frequentato da allievo l’ A.R.A. Accademia Romana Acconciatore, diplomatomi ho seguito il loro percorso prima diventando aiuto maestro e poi maestro, ho fatto parte del team pedana ( Laboratorio delle idee ), assieme a loro ho fatto le prime esperienze di set fotografici e pedane.

Gli Spettinati nascono dall’amicizia che ci lega e dalla voglia di lavorare assieme e trasmetterci vicendevolmente le nostre esperienze, in ambito moda e tecnica.

Abbiamo fondato gli Spettinati proprio con l’intenzione di coprire il più possibile il territorio e gli eventi che da soli non potevamo seguire, il nostro motto è

 “ Tanto se non ci arrivo io ci sei tu che mi aiuti”. 

VIA TUNISI, 10 00192 ROMA (Zona Musei Vaticani)

TEL. 0639723942

MAIL. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Il sito utilizza cookie. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo